Cos'è la diffamazione

La diffamazione è un reato: “chiunque, fuori dei casi indicati nell’articolo precedente, comunicando con più persone offende l’altrui reputazione, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a 1.032 euro”.

Il citato delitto intende tutelare penalmente l’interesse dello Stato alla integrità morale della persona. Nello specifico il bene giuridico è costituito dalla reputazione dell’uomo, dalla stima diffusa nell’ambiente sociale, dalla opinione che gli altri hanno del suo onore e decoro.

Elemento imprescindibile è l’assenza della persona offesa al momento della dichiarazione. Tale precisazione contraddistingue il reato di cui all’art. 595 c.p. dal reato, oramai abrogato, di ingiuria, disciplinato dall’art. 594 c.p., ai sensi del quale sanciva che “chiunque offende l’onore o il decoro di una persona presente è punito con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino a 516 euro”.

Il nostro staff è a disposizione per informazioni ed approfondimenti, contattaci telefonicamente al numero 02/89952659.